Che cos’è il disturbo

Il Disturbo Psicotico Breve si manifesta in modo simile alla Schizofrenia, ma è differente perché può durare anche solo un giorno e meno di un mese. Non per questo, però, bisogna sottovalutarlo: la persona che ne soffre può, infatti, rimanerne turbata e cadere nei sintomi della depressione. Spesso è causato da un evento stressante e provoca nella persona stati di delirio, allucinazioni, problemi nel linguaggio e negli atteggiamenti. Questi atteggiamenti possono diventare fortemente disorganizzati e/o catatonici (il soggetto non prova desideri, resta muto, fisso, fermo anche per ore). Normalmente, prima e dopo l’episodio la persona è perfettamente lucida e senza problemi.

Le cause

Fra le cause rientrano: la crisi che può colpire la donna dopo il parto; traumi o grandi stress come la perdita di una persona cara o un cambiamento radicale nella vita (ad esempio un trasferimento improvviso). Sono escluse le cause mediche.

I sintomi

Il disturbo è di breve durata ma spesso richiede l’intervento di un professionista, perché la persona affetta può non essere più completamente in grado di badare a se stessa e generalmente: dice di sentire delle voci; si comporta in modo anomalo; perde la capacità critica e di ragionamento; smette di avere cura di se stessa e a volte anche di mangiare.

tratto da Terzo Centro – Roma